Teeka ha fatto la previsione in agosto, quando il bitcoin oscillava tra i 10.000 e i 12.000 dollari.

Nelle ultime settimane, il bitcoin ha raggiunto i recenti massimi, raggiungendo i 13.793 dollari il 27 ottobre. Anche se il prezzo è leggermente diminuito negli ultimi giorni, alcuni chiedono che il bitcoin raggiunga un nuovo massimo storico prima della fine del 2020.

Teeka non ha deliberatamente messo una linea temporale sulla sua previsione, affermando di non voler essere messo all’angolo, come altri „guru“ della criptovaluta sono sembrati sciocchi quando le loro date di previsione dei prezzi sono andate e venute:

„Non ho intenzione di mettermi in un angolo e dire quando. Ma accadrà molto prima di quanto la maggior parte della gente si renda conto“.

Il 2020 è stato un anno incerto per tutto, ma il bitcoin è rimasto relativamente stabile per tutto l’anno. La più grande moneta criptovariabile del mondo ha continuato ad accumulare lentamente il limite del mercato durante tutto l’anno.

Mentre alcuni credono che ci sarà una correzione prima della fine di quest’anno, altri credono che il bitcoin aumenterà. Potremmo assistere a una fine tumultuosa fino al 2020. Con le elezioni presidenziali americane e le incertezze dei trattamenti COVID-19, il bitcoin potrebbe essere un rifugio sicuro per gli investitori in un mondo di incertezza.

Nella sua intervista, Teeka afferma che siamo „forse nella seconda metà del primo inning di questo mercato toro“. Per quanto il prezzo del bitcoin sia salito negli ultimi mesi, Teeka ritiene che questo sia solo il primo 10% del mercato dei tori – con il restante 90% che deve ancora arrivare:

„Siamo forse nella seconda metà del primo inning di questo mercato dei tori. Vedrete che il bitcoin raggiungerà i 60.000 o 70.000 dollari“.

Perché il Bitcoin potrebbe raggiungere i massimi storici

Ci sono motivi per essere ottimisti sul bitcoin nel prossimo futuro. Teeka e il suo team hanno raccolto tutte le seguenti prove che dimostrano la fattibilità a lungo termine del bitcoin e delle valute digitali in generale:

Fidelity (uno dei più grandi gestori patrimoniali al mondo), Intercontinental Exchange (ICE, il proprietario della Borsa di New York), e JP Morgan Chase (una delle più grandi banche americane) stanno creando prodotti e servizi crittografici per i clienti.

Walmart, Visa, IBM, Citigroup e UPS stanno adottando la tecnologia blockchain, utilizzandola per tracciare le catene di fornitura e le transazioni transfrontaliere.

I fondi speculativi miliardari stanno allocando una parte dei loro portafogli verso bitcoin, e un numero crescente di gestori patrimoniali raccomanda di destinare una fetta del proprio portafoglio ad attività alternative come bitcoin.

Il Dipartimento della Difesa, i Servizi Segreti e la NASA lavorano con la tecnologia blockchain per la sicurezza nazionale e l’esplorazione dello spazio.

Le banche centrali di Cina, Svezia e Francia stanno esplorando il lancio delle loro valute digitali chiamate Central Bank Digital Currencies (CBDC) che potrebbero cambiare il futuro della valuta nazionale così come la conosciamo.

Ma non sono tutte buone notizie per la crittografia. Il 30 ottobre, bitcoin ha subito un brusco calo del 4%, mentre la Bank of America prevedeva un crollo del mercato del 20%. La media industriale Dow Jones Industrial Average è scesa del 7,55% dal 12 ottobre, e alcuni suggeriscono che questo inverno sarà la fine dello storico mercato dei tori – portando a tempi incerti per il bitcoin.

Naturalmente, i critici sostengono che i tempi incerti portano ad un’impennata dei prezzi del bitcoin. Il Bitcoin offre ciò che gli investitori „alfa“ cercano. Il bitcoin sale o scende su fattori diversi rispetto ai mercati tradizionali, e non è legato all’economia di nessun paese specifico.

Teeka si è rivolto per la prima volta al team del Legacy Research Group nel 2016, sostenendo la necessità di coprire le valute crittografiche.

Chiaramente, Teeka ritiene che i giorni più brillanti di Bitcoin siano alle porte. Restate sintonizzati per vedere se il bitcoin raggiungerà i 60.000 – 70.000 dollari nel prossimo futuro.

Il Dipartimento della Difesa, i Servizi Segreti e la NASA lavorano con la tecnologia blockchain per la sicurezza nazionale e l’esplorazione dello spazio. Le banche centrali di Cina, Svezia e Francia stanno esplorando il lancio delle loro valute digitali chiamate Central Bank Digital Currencies (CBDC) che potrebbero cambiare il futuro della valuta nazionale così come la conosciamo.

Ma non sono tutte buone notizie per la crittografia.